Tutti i viaggi

Marche
A piedi

La Via di Eso, a Piedi nelle Marche risalendo il Fiume Esino

10 posti disponibili

Valle Esina - Genga (AN)

5 giorni | 4 notti

mercoledì 30 ottobre - domenica 3 novembre 2024

La Via di Eso è un cammino inedito e tutto marchigiano che si snoda per 120 Km lungo il corso del Fiume Esino, dalla foce alla sorgente. Risaliremo questo corso d'acqua tra i più iconici delle Marche, attraversando in 5 giorni la parte più ricca e interessante dal punto di vista storico e naturalistico. L'origine del nome Esino deriva verosimilmente dalla divinità celtica Eso, chiamato così dai Galli Senoni, antica popolazione che risiedeva in quest'area circa 2400 anni fa. Antiche strade e sentieri attraverso campagne, borghi e castelli di origine medievale, realtà lente che questa regione ancora ha e custodisce quasi gelosamente. Si attraverserà il Parco Naturale Regionale Gola della Rossa e Frasassi e la Riserva Naturale Regionale del Monte San Vicino e Canfaito, passando per boschi e montagne, tra incantevoli gole e vette panoramiche. Seguendo il corso dell'acqua si arriverà, infine, alle pendici degli Appennini. Leggende, storie e natura si mescolano in questo inedito e sorprendente cammino che da Jesi, città Regia arriva fino alla forra del Monte Cafaggio, dove sgorga questo fiume leggendario.

Stampa o salva in PDF questa proposta

Programma di viaggio

30 ottobre (giorno 1)

da Jesi a Serra San Quirico

Accoglienza, breve introduzione sul viaggio. Partenza per la tappa ore 9:30 circa. Jesi affonda le sue origini nella leggenda, nel IV secolo a.C. su di un preesistente insediamento umbro, si sviluppa un piccolo villaggio fondato dalle popolazioni celtiche dei Galli Senoni. Successivamente importante colonia romana, vede affermare il prestigio solo durante il medioevo e più tardi nel Rinascimento. Da qui inizia il nostro viaggio, un cammino lungo una piacevole sterrata sterrata che lambisce il fiume, in quella che, fino alla fine dell'800, era una via  fondamentale che collegava le aree interne della regione con Ancona: La Via Clementina. Il piacevole sentiero che da subito ci porterà nella campagna, sarà motivo per raccontare altre incredibili storie legate al fiume e ai borghi che dominano l'alta Vallesina. Borghi dal passato longobardo e successivamente Castelli di Jesi che vantano vicende di cavalieri e templari, connessi ad uno dei più grandi imperatori della storia: Federico II di Svevia. Cammineremo lungo l'antico tracciato ferroviario di fine '800 e inizieremo a vedere come la pianura, poco alla volta, lascerà spazio ai rilievi. La valle si farà sempre più stretta, e le colline, prima dolci e lontane, diventeranno sempre più ripide e vicine, fino a diventare vere e proprie montagne, sostando lungo i tratti balneabili del fiume. La via prosegue con destinazione Serra San Quirico, paese di origine longobarda e “porta d'accesso” alla Gola della Rossa. Sistemazione in struttura ospitante, passeggiata nel centro storico, visita alla bellissima chiesa in stile barocco di Santa Lucia e al Museo di Storia Naturale e del territorio. Cena e pernottamento.

Caratteristiche itinerario

  • Lunghezza: 24 km 
  • Dislivello: + 230m |- 0 m 
  • Tempo: 6h escluse le pause 
  • Difficoltà: T/ E

Servizi inclusi: pernotto in stanze condivise in mezza pensione 

31 ottobre (giorno 2)

Verso Frasassi, da Serra San Quirico a San Vittore 

Dopo la prima colazione partenza a piedi per la seconda tappa del cammino. Entreremo fin da subito a contatto con la natura nel Parco Naturale Regionale Gola della Rossa e Frasassi. Lungo un sentiero che si sviluppa attraverso bellissimi punti panoramici e boschi si arriverà sulla cima del Monte Murano, dove ammireremo un paesaggio incredibile sull'Appennino marchigiano e su tutta la Vallesina, con il corso dell'Esino ben evidente che lambisce la valle fino al mare. Successivamente il cammino ci porterà su vecchie mulattiere fino a scendere nella valle del Vernino, un percorso ombreggiato e rilassante dove si sviluppa una incantevole grotta che avremo la possibilità di visitare. Continueremo il cammino restando sempre all'interno del Parco; seguendo sentieri tra pini e abeti ripiantumati negli anni '20 del'900 dai prigionieri di guerra austro- ungarici Si attraverserà altri incredibili punti panoramici, e pareti rocciose fino ad entrare nella Gola della Rossa, teatro di briganti e salnitrai dove, con l'Esino al nostro fianco, faremo ingresso a San Vittore alle Chiuse, piccolo gioiello incastonato nel Parco. Sistemazione nella struttura ospitante, visita all'abbazia di San Vittore alle Chiuse e al museo speleo-paleontologico. Cena libera e pernottamento.

Caratteristiche itinerario

  • Lunghezza: 15 km 
  • Dislivello: + 700m |- 810m 
  • Tempo: 5h escluse le pause 
  • Difficoltà: E

Servizi inclusi: colazione, pernotto in stanze condivise 

01 novembre (giorno 3)

Da San Vittore a Rastia

Dopo la prima colazione partenza a piedi per la terza tappa del cammino. Risaliremo le montagne del Parco e verremo subito rapiti da caratteristici agglomerati di case che resistono allo spopolamento. Si camminerà circondati dalla natura e accompagnati dalle acque placide dell'Esino, raggiungeremo un paesino abbandonato a picco di una rupe Qui, storie di streghe e magia si mescolano tra leggenda e verità. Il percorso panoramico che ci si aprirà davanti sarà motivo di racconto sugli insediamenti delle prime popolazioni celtiche, umbre e picene. Scesi dalla montagna arriveremo in un borgo antico, crocevia di strade romane, qui, il sentiero ritornerà in piano e, costeggiando l'Esino, arriveremo a Cerreto d'Esi, incantevole paese dal passato bizantino. Si entrerà quindi nella Riserva Naturale Regionale del Monte San Vicino e Canfaito, prendendo sentieri con testimonianze di alcune battaglie della Resistenza, fino ad arrivare in un borgo alle falde del Monte San Vicino. Sistemazione in struttura ospitante, relax, cena libera e pernottamento.

Caratteristiche tinerario

  • Lunghezza: 17 km 
  • Dislivello: + 700m |- 400m 
  • Tempo: 6h escluse le pause 
  • Difficoltà: E

Servizi inclusi: colazione, pernotto in stanze condivise 

02 novembre (giorno 4)

Verso la montagna, da Rastia a Esanatoglia

Dopo la prima colazione, partenza per la quarta tappa del cammino. Lasceremo Rastia per dirigerci verso le contrade e le campagne. L'atmosfera bucolica della vita contadina sarà un affresco meraviglioso lungo tutta la prima parte del percorso, e l'Appennino Umbro-Marchigiano che si erge in lontananza ne farà da cornice. Attraverseremo la storica e misteriosa cittadina di Matelica, dopo esserci ristorati, ripartiremo lasciandoci alle spalle il centro abitato. Gli ultimi chilometri saranno nuovamente dominati dagli ambienti rurali. Man mano che ci avvicineremo a Esanatoglia, l'appennino si farà sempre più incombente fino a che non lo vedremo sopra le nostre teste nel centro di questo bellissimo paese, Esanatoglia, uno dei “Borghi più belli d'italia”.  Sistemazione in struttura ospitante, visita per il paese, cena libera e pernottamento.

Caratteristiche itinerario

  • Lunghezza: 15 km 
  • Dislivello: + 370m |- 430m 
  • Tempo: 5h escluse le pause 
  • Difficoltà: E 

Servizi inclusi: colazione, pernottamento in stanze condivise

03 novembre (giorno 5)

La sorgente dell’Esino

Dopo la prima colazione, partenza a piedi fino alla sorgente dell'Esino e ritorno a Esanatoglia. Il percorso sarà una lenta immersione nella stretta vallata Appenninica dove regna quiete e silenzio. Cammineremo sempre al fianco dell'Esino che oramai è un piccolo e giovane ruscello di montagna. Attraverseremo una natura ricca e autentica. Durante la semplice salita, enormi pioppi secolari e salici lasceranno il posto a un fitto bosco di meravigliosi faggi. Giungeremo nei pressi di una profonda e rocciosa forra e, una piccola cascata ci segnalerà che lì nasce l'Esino!  Dopo un break ritorneremo indietro sugli stessi sentieri fino a ritornare nuovamente a Esanatoglia. In funzione degli orari di ritorno, trasferimento al punto iniziale del cammino, saluti e fine viaggio.

Caratteristiche itinerario

  • Lunghezza: 11,5 km 
  • Dislivello: + 250m |- 250m 
  • Tempo: 4h escluse le pause 
  • Difficoltà: E 

Servizi inclusi: colazione

Invia questo evento ad un amico/a


Caratteristiche itinerario


Lunghezza media
16


Dislivello medio
450


Tempo medio
5h


Difficoltà: IntermediaScala CAI E

Requisiti

  • Avere buona preparazione fisica

Prezzo e condizioni

prezzo 495

La quota comprende:

  • Pernotto in hotel o affittacamere in stanza doppia/tripla/quadrupla con prima colazione
  • Cena del giorno 1
  • Guida Ambientale Escursionistica per i cinque giorni
  • Assicurazione medico-bagagli

La quota non comprende:

  • Pranzi al sacco
  • Cene dal giorno 2 al giorno 4
  • Trasporti (i partecipanti si organizzeranno con auto proprie per gli spostamenti giornalieri, sarà nostra cura mettere in contatto gli iscritti per potersi organizzare e ultimo giorno di trekking bus per il rientro a Jesi)
  • Tutto quanto non specificato nella quota comprende

Numero minimo partecipanti: 5.

Abbigliamento e zaino

  • scarpe da trekking (meglio se impermeabili),
  • giacca antivento,
  • maglione e/o pile,
  • cappello e guanti di lana,
  • borraccia,
  • cioccolata, snack e frutta secca,
  • kway o mantella antipioggia, coprizaino
  • bastoncini da trekking
  • effetti personali (pigiama, spazzolino, dentifricio, ecc…), abbigliamento e ricambi per 4 giorni
  • crema solare, occhiali da sole

Ritrovo: Luogo e ora

Ritrovo principale ore 09:00 presso Stazione ferroviaria di Jesi (AN), Via IV Novembre, 1, 60035 Jesi AN, Italia, Jesi

Link GoogleMaps

 

Info e prenotazioni

Passamontagna Viaggi

Recapiti

Passamontagna Viaggi

Richiedi informazioni / disponibilità



Calendario viaggi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
Domenica 7
Luglio
2024
08:30 -
Data : Domenica 07 Luglio 2024
CHIUDI
5
Domenica 7
Luglio
2024
09:00 -
Monti Sibillini - Ussita (MC)
Data : Domenica 07 Luglio 2024
CHIUDI
6
Sabato 13
Luglio
2024
17:00 -
Riviera adriatica - Emilia Romea (RA)
Data : Sabato 13 Luglio 2024
CHIUDI
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
Venerdì 19
Luglio
2024
09:00 -
Monti Sibillini - Ussita (MC)
Data : Venerdì 19 Luglio 2024
CHIUDI
20
21
Domenica 21
Luglio
2024
17:00 -
Romagna - Bagno di Romagna (FC)
Data : Domenica 21 Luglio 2024
CHIUDI
22
23
24
25
26
27
28
Domenica 28
Luglio
2024
17:00 -
Romagna - Bagno di Romagna (FC)
Data : Domenica 28 Luglio 2024
CHIUDI
29
30
Martedì 30
Luglio
2024
09:00 -
Appennino Umbro-Marchigiano - Castelraimondo (MC)
Data : Martedì 30 Luglio 2024
CHIUDI
31

Iscriviti alla newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti su trekking e viaggi a piedi. (vedi come riceverli su WhatsApp)